Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» 2013 05 14 Verbale
Mer Mag 15, 2013 6:00 pm Da Annalisa

» 2011 06 17 Verbale
Mer Set 26, 2012 6:42 pm Da Annalisa

» 2011 05 03 Verbale
Mer Set 26, 2012 6:41 pm Da Annalisa

» Apericena 17 maggio 2011
Mer Mag 04, 2011 6:46 pm Da Annalisa

» 2011 03 08 Verbale
Dom Mag 01, 2011 7:00 pm Da Annalisa

» 2011 03 08 Verbale
Gio Mar 10, 2011 7:09 pm Da Annalisa

» 2011 02 22 Verbale
Gio Mar 03, 2011 9:53 pm Da Annalisa

» 2010 04 27 Verbale
Lun Dic 27, 2010 9:59 pm Da Annalisa

» 2010 05 11 Verbale
Lun Dic 27, 2010 9:58 pm Da Annalisa

» Verbale 8 giugno 2010 - tessera bocciofila
Lun Dic 27, 2010 9:56 pm Da Annalisa

» Verbale 14 settembre 2010
Lun Dic 27, 2010 9:54 pm Da Annalisa

» Verbale 28 settembre 2010
Lun Dic 27, 2010 9:54 pm Da Annalisa

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca

fa' la cosa giusta




AGENDA
MARTEDI' 21.00-23.00
CONSEGNA PRODOTTI-ASS. SPORTIVA BOCCIOFILA
2° - 4° MARTEDI' 21.00 CONSEGNA
22.00 RIUNIONE - ASS. SPORTIVA BOCCIOFILA

Verbale 9 novembre 2010

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Verbale 9 novembre 2010

Messaggio  Annalisa il Ven Dic 17, 2010 7:46 pm

Verbale riunione gas
Martedi 9 novembre 2010

Presenti: Cristina, SteMin, Francesca, Francesca (new entry), Marco Mil, Gabriele, Rossella, Filippo, Elena, Massimiliano, Giulia e consorte impaziente, Angela, Ilaria, Lisa, Claudia, Monia, Fabio, Walter.
Verbalizza Annalisa (se mi sono dimenticata qualcuno segnalatelo).

Odg:
1. Progetto Mulino per associazioni
2. Tesseramento bocciofila
3. Progetto Piero
4. Varie ed eventuali

1. Per quello che riguarda il progetto Mulino vengono sentiti Marco, Elena, Annalisa.
Cinzia, in rappresentanza dell'Associazione, è stata a parlare con l'Assessore Fallani, facendo presente un interesse agli spazi. Dovrà uscire un bando, che sarà probabilmente impostato in modo da coinvolgere più associazioni, in base al quale si farà un progetto ad hoc. C'è quindi lo spazio per poter inserire anche il gas. Le persone che sono più attive in associazione (Massimiliano, Elena, Filippo e altre) fanno presente che le riunioni sono aperte, e quindi la partecipazione dei gasisti sarebbe auspicabile (anche perchè siamo tutti soci).

2. Tesseramento Bocciofila, che si sovrappone a quello dell'Associazione. SteMin si chiede come mai non siamo più in Bottega: per lui questo distacco “fisico” rappresenta una divisione, che percepisce più profonda di quanto possa apparire. Se fino ad oggi non c'era mai stata l'intenzione di staccarsi dalla “casa madre” (l'associazione Eticamente) oggi ha invece questa sensazione. Altri (Francesca, Marco), condividono questo “scollamento”.
Francesca, in particolare, osserva come l'associazione sia molto più attiva in iniziative varie del gas. Le proposte di collaborazione fatte lo scorso anno sono finite nel nulla.
Giulia osserva come sia fisiologico uno sfilacciamento in presenza di molti nuovi ingressi. Vede, in ogni caso, il tesseramento bocciofila come strumentale al fatto di sfruttare un posto dove stare.
SteMin insiste, chiedendo esplicitamente se ci sentiamo ancora parte dell'Associazione Eticamente oppure no.
Giulia fa presente come sia necessario avere una sede: da questo deriva il fatto di non essere più in Bottega. Le nostre esigenze di Gas non collimano con le necessità e le normative che regolano la Bottega.
Angela dice che è più che altro una questione ideologica, non siamo più in bottega solo perchè non c'è più spazio a sufficienza.
Marco Milani afferma la sua appartenza al gas (per il quale ha rinunciato a soluzioni anche più comode e a portata di mano), ma confessa un senso di disagio, negli ultimi tempi, fra il suo essere gasista e socio attivo in Eticamente. Percepisce lo scollamento, specialmente da quando non ci troviamo più in Bottega (anche se i motivi per non esserci ci sono e sono legittimi). Però ritiene che se il motivo dello spostamento era lo spazio, non abbiamo comunque migliorato la situazione con la stanzina della bocciofila. Auspica una riflessione sui nuovi locali, se questo dovesse portare a nuove idee e a una riproposizione con l'Associazione.
Si passa poi a fare chiarezza sul prezzo della tessera della Bocciofila. Viene chiarito che i 15 euro erano un trattamento di favore solo perchè siamo entrati a metà anno: il prezzo della tessera di associazione è sempre stato 35 euro.
(Angela ci ha concesso una delle sue perle, a proposito del “valore” della tessera di socio: “è come la trippa: si allunga e si accorcia come si vuole!” - Ilaria fa da controcanto con “non c'è trippa per gatti”. Esaurito l'argomento trippa si torna a parlare di cose serie).
Francesca, in seguito al fatto che alcuni soci hanno dichiarato che con questo prezzo per l'associazione smetteranno di venire al gas, chiede all'assemblea quale possa essere una posizione condivisa: una tessera di gruppo a forfait, che abbassi il costo per tutti?
Scambio vivace di opinioni fra Cristina e SteMin.
Viene chiarito che la tessera di Eticamente si paga perchè c'è un senso di appartenenza, quella della Bocciofila per una questione strumentale (uso degli spazi). E' chiaro che la sproporzione fra le due quote (10 euro contro 35) lascia un po' perplessi. Ma se consideriamo la tessera come un “affitto” diventa una cifra irrisoria.
Una delegazione sarà mandata a parlare con Presidente e Vice per chiarire ancora meglio e trovare una qualche forma di compromesso.

3. Progetto Piero: la proposta è stata passata all'intergas. I gasisti hanno chiesto di approfondire l'argomento. Le posizioni possibili in proposito sono queste:
acquisto degli avocado al momento del (futuro) raccolto
collaborazione attraverso il lavoro
prefinanziamento sul raccolto (tatawelo insegna)
adotta una pianta e/o azionariato
La discussione è ampia e dettagliata (Angela, sempre fucina di idee, propone di far germogliare i semi di avocado e dare a Piero le piantine già cresciutelle).
Nell'ambito delle azioni sopra descritte, ognuno potrà scegliere quella che considera più consona alla sua formazione e ai suoi pensieri. Vengono fatte alcune dichiarazioni per un eventuale pre-finanziamento (che non sarà da restituire nell'arco di un anno, probabilmente meglio due, e varrà su tutta la produzione di Piero – mirto compreso!!!!!).
Dal rapido giro sembra che il nostro gas potrebbe arrivare a raccogliere in pre-finanziamento circa 800 euro. Le altre opzioni non vengono indagate nello specifico.

4. Varie ed eventuali.
Giulia fa presente la sua difficoltà per la consegna del parmigiano. Filippo spiega cosa gli hanno detto i fornitori per quello che riguarda i problemi logistici, ma a suo parere sembrano scuse pretestuose. Faranno consegna ai gas in settimane prestabilite, sempre con un “prezzo” di 10 euro con un minimo di 20 pezzi.
Per quello che riguarda Camporbiano Giulia sostituirà Silvio per la parte richiesta: colletta dei soldi e bonifico.
Il coordinamento degli ordini alle Galline Felici è passato a Cecilia di Todomundo (Cristina tira un sospiro di sollievo).
avatar
Annalisa

Numero di messaggi : 38
Data d'iscrizione : 15.06.09
Età : 66

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum