Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» 2013 05 14 Verbale
Mer Mag 15, 2013 6:00 pm Da Annalisa

» 2011 06 17 Verbale
Mer Set 26, 2012 6:42 pm Da Annalisa

» 2011 05 03 Verbale
Mer Set 26, 2012 6:41 pm Da Annalisa

» Apericena 17 maggio 2011
Mer Mag 04, 2011 6:46 pm Da Annalisa

» 2011 03 08 Verbale
Dom Mag 01, 2011 7:00 pm Da Annalisa

» 2011 03 08 Verbale
Gio Mar 10, 2011 7:09 pm Da Annalisa

» 2011 02 22 Verbale
Gio Mar 03, 2011 9:53 pm Da Annalisa

» 2010 04 27 Verbale
Lun Dic 27, 2010 9:59 pm Da Annalisa

» 2010 05 11 Verbale
Lun Dic 27, 2010 9:58 pm Da Annalisa

» Verbale 8 giugno 2010 - tessera bocciofila
Lun Dic 27, 2010 9:56 pm Da Annalisa

» Verbale 14 settembre 2010
Lun Dic 27, 2010 9:54 pm Da Annalisa

» Verbale 28 settembre 2010
Lun Dic 27, 2010 9:54 pm Da Annalisa

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca

fa' la cosa giusta




AGENDA
MARTEDI' 21.00-23.00
CONSEGNA PRODOTTI-ASS. SPORTIVA BOCCIOFILA
2° - 4° MARTEDI' 21.00 CONSEGNA
22.00 RIUNIONE - ASS. SPORTIVA BOCCIOFILA

cardi come li faccio io

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

cardi come li faccio io

Messaggio  Admin il Mer Ott 28, 2009 11:20 pm

Cuocete i cardi al vapore lasciandoli al dente. Tagliateli come vi pare e metteteli in una teglia con qualche fiocchetto di burro. Salate. Spolverizzate con del buon pangrattato e semi di sesamo. A piacere un po' di pepe.
Infornate e gratinate

Admin
Admin

Numero di messaggi : 150
Data d'iscrizione : 14.06.09
Località : SCANDICCI

http://gaseticamente.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: cardi come li faccio io

Messaggio  Marco Milani il Gio Nov 26, 2009 4:12 pm

questo invece è come li fa la Cleo, a cui ho rubato la ricetta:
Cardi rossi
Dopo aver scottati i cardi in acqua salata li ho messi in tegame su una base di olio, cipolla, rosmarino, peperoncino e vino rosso, poi durante la cottura ho allungato via via con l'acqua di cottura e ho aggiunto un po' di pomodoro. Quest'ultimo non è obbligatorio, decidete secondo il vostro gusto

e poi, per raffinati gourmet, i cardi economici alla borghese di Manuel Vasquez Montalban. Ma attenzione: è tratto da "Ricette immorali"...
(per 4 persone)
750 g di cardi
sale
4 cucchiai di olio di oliva
scalogno finemente tritato
2 filetti di acciuga dissalati
1 cucchiaino di farina
25 cl di brodo
pepe
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
1 spicchio d'aglio tritato fine
2 tuorli d'uovo
1 cucchiaio di aceto

Scottare i cardi in acqua bollente salata per 5 minuti, sgocciolarli, immergerli in acqua fredda e mondarli eliminando i filamenti. Tagliateli a tocchetti di 10 cm. Nel frattempo fate scaldare l'olio in una casseruola e soffriggere lo scalogno e le acciughe, per far sciogliere le acciughe e ammorbidire lo scalogno. Aggiungete la farina e quando si sarà ben impastata versatevi il brodo, sale, prezzemolo, aglio, pepe e infine i cardi. Devono cuocere a fuoco basso per venti minuti per consentire alla salsa di addensarsi. Sbattete poi i tuorli d'uovo con l'aceto e aggiungete alcuni cucchiai di salsa. Togliete la casseruola coi cardi dal fuoco, amalgamate la salsa con l'uovo e riscaldate il tutto per due minuti senza farlo bollire.

"Piatto per sociologi, antropologi ed economisti socialdemocratici promotori dell'austerità per superare la crisi economica, ciclica oppure no. Eccita molto gli ispettori del fisco, di qualsiasi sesso, per l'oscenità sonora e visiva del cardo e per la lussuria risparmiatrice che suscita il mangiare una fibra vegetale stufata con ingrdienti economicissimi, due tuorli e un paio di filetti di acciuga. E' un piatto da dopoguerra o da periodi tra due guerre difficili, che può proporsi durante una cena di commemorazione, senza luce elettrica per le restrizioni, e con un tozzo di pane nero fingendo di averlo comprato con la tessera annonaria.
Se si fa l'amore, è indispensabile patire un po' di freddo, e sarebbe pertanto sconveniente tenere i termosifoni al massimo.
E' un piatto ideale per borghesi adulteri e colti che abbiano preso in affitto un appartamento di mezza tacca nella periferia proletaria di una città industriale."

(da Manuel Vazquez Montalban, Ricette Immorali)
avatar
Marco Milani

Numero di messaggi : 6
Data d'iscrizione : 27.08.09
Età : 54
Località : Firenze

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum